Sala Stampa

Auteri: «Abbiamo sprecato tanto ma la vittoria è meritata» [VIDEO]

La voce dei protagonisti dopo la vittoria nel derby del Catanzaro sulla Reggina targata Infantino.

Quarta vittoria consecutiva per il Catanzaro. Il derby con la Reggina lo decide Infantino di testa. Di seguito la voce dei protagonisti.

MISTER AUTERI

«Abbiamo giocato una buona partita. Ci siamo complicati la vita. La Reggina è venuta per giocarsela con un buon organica e ben messa in campo. Abbiamo mantenuto i ritmi dall’inizio alla fine. Li abbiamo costretti ad abbassare il baricentro. Abbiamo sprecato, ma abbiamo meritato di vincere. Noi abbiamo prodotto tanto. Piano con le sentenze. È stata una partita superiore alla media della Serie C. Un allenatore analizza i momenti ed effettua scelte. Inizialmente con il 4-2-3-1 non ci siamo trovati bene, poi ci siamo sistemati. Il reparto arretrato ha qualità perche difendiamo coralmente. Non ci sono gerarchie. Si cerca di portare tutti alla massima forma. Stiamo crescendo applicando i criteri di squadra. Giochiamo con maggiore coralità. Riusciamo a tenerci alti. Tanti ragazzi possono ancora migliorare. Sono convinto che i miei calciatori recupereranno. Ci sono giocatori che non hanno giocato. Con la Cavese scordatevi la partita di Coppa Italia».

INFANTINO

«È come se avessi fatto il primo gol in carriera. Avevo un misto di rabbia e gioia. Ho mangiato tante schifezze in questi mesi. In queste partite mi hanno sostenuto e acclamato. Ho sempre sognato di fare un gol del genere. Tanti hanno dubitato delle mie caratteristiche».

MISTER CEVOLI

«Nel secondo tempo abbiamo rischiato meno del primo. Ci stavamo difendendo bene e non ero preoccupato perché siamo rimasti in partita nel primo tempo grazie al portiere. Abbiamo preso gol in un momento in cui sembrava non subissimo. Gli avversari hanno una grande qualità. Hanno cambiato attaccanti inserendo punte ancora più forti. Sapevamo che ci avrebbero messo in difficoltà. Hanno un’idea di gioco consolidata. Potevamo fare male. Molte volte abbiamo sbagliato il passaggio per saltare la linea di pressing. Quando ci siamo riusciti abbiamo creato qualcosa. Molte volte rimanevamo tre contro tre ed era un azzardo. Abbiamo rischiato qualcosa di troppo. Ci rimane il rammarico che con Catania e Catanzaro 0 punti prendendo gol nel finale. L’unica ricetta è il lavoro. I ragazzi mi seguono, si impegnano e ci vuole anche la fortuna che in qualche frangente è mancata. Ci serve un episodio. A Confente ho chiesto solo come stava psicologicamente e non c’era motivo di toglierlo. È un ragazzo del ’98 e tutti possono sbagliare. Ha reagito dopo Catania in maniera più che positiva. Non mi sento in discussione».

CONFENTE

«Sono riuscito a reagire, ma sono contento a metà. Abbiamo sofferto molto sia a Catania che qui. Con queste squadre tendiamo a difenderci, ma abbiamo creato qualcosa di più. La Reggina può giocarsela con tutti. Siamo molto giovani, tutti nuovi. Alcune cose non le abbiamo ingranate. Dobbiamo adattarci molto velocemente. Sono contento per la mia prima esperienza. La Serie C è molto competitivo».

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

8 Commenti

  • vittoria dedicata a tutti i detrattori di infantino ( andate a vedere chi sono ho pubblicato i nomi ed il giorno in cui hanno postato i commenti) .. oggi esultano .. questo è anche il calcio … purtroppo….

    • Caro amico giallorosso i detrattori non sono stati solo di Infantino ma dell’intera squadra c’è chi sosteneva che ci salvavamo all’ultima giornata….mah ridicoli

  • Scusa Massimo mi confermi quanto hai scritto dopo CZ-BISCEGLIE cioè che la squadra è tutta da rifondare? Pant_67 mi confermi quanto hai scritto per tutta l’estate e cioè che se va bene ci salviamo all’ultima giornata e che il nostro DS è un incapace? Gianluigi Mardente mi confermi che, pur essendo tu grande tifoso, sei pronto a fischiare se non ti piace la partita perché hai pagato il biglietto?

Lascia un commento