Avversario di turno Catanzaro News

Bari: sognare ancora

Luca Pagano
Scritto da Luca Pagano

La squadra pugliese, nonostante il distacco dalla prima della classe, ci crede ancora. La promozione diretta resta un obiettivo primario

Nonostante il periodo non sia dei più rosei per il mondo del calcio, lunedì nel Monday night della Serie C scendono in campo Catanzaro e Bari, due nobili decadute del calcio italiano.

Le due compagini, partite con obiettivi simili ad inizio stagione, si trovano ora distaccate in classifica di ben diciassette lunghezze, con i galletti secondi con cinquantanove punti e le aquile settime a quarantadue.

Una gara, non semplice, quella di lunedì, anche per il momento del Catanzaro che, nelle ultime tre partite, ha rimediato altrettante sconfitte non riuscendo a segnare neanche una rete.

La squadra pugliese, invece, sta provando in tutti i modi a recuperare terreno sulla capolista Reggina, nella speranza di poter riaprire il campionato e ottenere la tanto agognata promozione diretta.

La squadra di Mister Vivarini è sicuramente una compagine molto forte ed ha rinforzato ancor di più l’organico  nel mercato di Gennaio con l’arrivo dell’ex capitano del Catanzaro Mattia Maita che si è andato ad aggiungere ad una rosa già di tutto rispetto.

Vivarini, utilizza come modulo prediletto il 4-3-1-2 con la squadra che attua spesso un paziente possesso palla in attesa di trovare lo spazio giusto per poter punire l’avversario. I pugliesi fanno molto affidamento sulle ottime doti del bomber Antenucci che in questa stagione ha già siglato ben diciannove reti e i galletti sono la compagine con il miglior attacco del girone.

Il mister dei biancorossi non ha mai nascosto di ispirarsi a Sarri e Giampaolo, con il primo che lo aveva anche invitato a seguirlo al Chelsea nel 2018, ricevendo come risposta un rifiuto per continuare la sua gavetta da allenatore.

Come detto, quindi, dobbiamo aspettarci una squadra molto brava nel palleggio con un centrocampo molto tecnico e due punte di riferimento brave negli inserimenti ma anche nel gioco di sponda.

Bisognerà tentare con un pressing alto di mettere in difficoltà il centrocampo biancorosso per provare poi a scardinare la difesa che attualmente ha subito solo ventritrè reti.

Vivarini quindi schiererà la sua formazione con il 4-3-1-2 visto finora.

Tra i pali troveremo Frattali.

In difesa Costa e Ciofani agiranno sugli esterni con Perrotta e Sabbione al centro.

A centrocampo insieme all’ex Maita agiranno Bianco e Scavone.

Dietro le due punte che saranno Antenucci e Simeri spazio a Laribi con l’altro ex D’Ursi che dovrebbe partire dalla panchina.

La sfida non è assolutamente semplice. Il Catanzaro, però, deve provare a fare risultato per uscire da un trend negativo e mettere al sicuro la partecipazione ai playoff.

Probabile Formazione 4-3-1-2: Frattali, Costa , Perrotta, Sabbione, Ciofani, Maita, Bianco, Scavone, Laribi, Antenucci, Simeri. All. Vivarini

A proposito dell’autore

Luca Pagano

Luca Pagano

1 Commento

  • TUTTI QUESTI ARTICOLI SUI NOSTRI AVVERSARI DI TURNO PORTANO SFIGA , SEMPRE A DIRE DEVONO FARE PUNTI CONTRO DI NOI ECC. ECC. STENDIAMOGLI ANCHE UN TAPPETO ROSSO E ACCOGLIAMOLI LANCIANDO PETALI DI ROSE AL LORO PASSAGGIO . MA ANDATE A FARE IN CULO !!!

Lascia un commento