Catanzaro News Interviste video

Bleve: «Il pubblico di Catanzaro un’arma in più» [VIDEO]

Le prime parole con le aquile del portiere di proprietà del Lecce

Con la Casertana ha salvato il risultato in più circostanze con diverse parate. Arrivato a Catanzaro per via dell’infortunio capitato a Di Gennaro, Bleve sta dimostrando di essere un portiere importante. L’estremo difensore ha incontrato la stampa.

<<Abbiamo avuto una serie di partite dove la squadra ha girato bene sia a livello di punti che di prestazioni. Se la squadra è andata bene anche le mie prestazioni sono positive. Ero in trattativa con una diretta concorrente del Catanzaro però le 23 di venerdì abbiamo fatto una chiacchierata con il direttore e non ci ho pensato due volte. È stata una trattativa last minute.

Domenica i falchetti hanno messo in difficoltà i giallorossi. <<Con la Casertana abbiamo iniziato sottotono. Abbiamo cercato la vittoria. Hanno detto e scritto che sono stato il migliore in campo e ne sono contento ma non va esclusa la prestazione dei miei compagni. La parata più difficile è stato sul tiro di Tascone con Celiento che l’ha buttata via perché il pallone leggero non mi ha dato modo di intervenire in modo pulito>>.

Sabato sera il Francavilla sarà un avversario ostico. <<Loro sono una squadra che fa il punto di orza il campo di casa. È una squadra fastidiosa perché la mettono sull’aggressività e le seconde palle che abbiamo sofferto domenica. Non riuscivamo a uscirne bene. Stiamo lavorando sui nostri errori. Vediamo di uscirne fuori con un risultato positivo>>.

E quando ritornerà Di Gennaro? <<A Di Gennaro lo aspettiamo a porte aperte. La concorrenza esiste in tutte le squadre e stimola tutti. Mi ha dato solo il benvenuto. Non ci troviamo spesso perché sta facendo la riabilitazione>>.

Bleve arriva da una piazza molto calda come Lecce. <<Lecce viene da due annate importanti sia a livello calcistico con una media spettatori altissima. Dopo Lecce, Bari, Salerno, Reggio Calabria si inserisce benissimo Catanzaro. Sono piazze che vivono di calcio. Anche qui cominciano ad arrivare più persone. Chi mi ferma pensa già a mercoledì perché ci sarà un delirio. Dal mio punto di vista non pesa la pressione ma fa piacere. Domenica nel secondo tempo c’è stata una grande spinta. Il pubblico è un’arma in più>>.

<<Un girone difficilissimo. Io credo che quello di ritorno è un campionato a parte perché può succedere di tutto. Bari e Reggina stanno lottando per qualcosa di importante. Il Monopoli sta dando fastidio. Nel calcio mai dire mai.>>.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

4 Commenti

Lascia un commento