Calciomercato Catanzaro News

Calciomercato: l’Avellino irrompe su Plescia. Weekend decisivo per Cinelli e Scognamillo

Vittorio Plescia

Sarà un weekend importante quello che è appena iniziato per il Catanzaro. La società attende entro domani una risposta da Antonio Cinelli, centrocampista del Vicenza, vicinissimo alla rescissione con il club biancorosso.

Le parti si incontreranno tra oggi e domani per superare gli ultimi dettagli rimasti in sospeso.

La trattativa per Cinelli si era raffreddata negli ultimi giorni a causa del mancato accordo per la rescissione tra l’entourage del calciatore e il Vicenza. Nonostante la volontà del centrocampista a vestire il giallorosso, il ds Pelliccioni si era mosso nelle ultime ore per approfondire i sondaggi fatti per Burrai (Perugia) e Proietti (Ternana).

Una mossa che avrebbe convinto il Vicenza a riprendere il dialogo con Cinelli per l’accordo definitivo.

In casa giallorossa trapela ottimismo, ma dopo il caso Rolando si preferisce attendere la firma sul contratto prima di dare per certa la fumata bianca.

Saranno due giorni decisivi anche per il futuro di Stefano Scognamillo. Il difensore, proprio come Cinelli, deve risolvere il contratto con l’Alessandria. Ad attenderlo un contratto biennale con i giallorossi, pronto da oltre due settimane.

Smentito, al momento, l’interessamento per Poli, non si registrano trattative parallele per il reparto difensivo. In realtà qualche chiamata è partita nella scorsa settimana, ma si tratta di chiacchiere di routine che non corrispondono a trattative concrete. Mister Calabro attende Scognamillo e la società, forte della volontà chiara del calciatore, è disposta a concedersi qualche giorno in più di attesa.

Nel reparto offensivo sono sempre più insistenti le voci di un accordo raggiunto con Vittorio Plescia del Renate. Non siamo riusciti ad avere conferme dirette sullo stato della trattativa e al contrario, secondo le informazioni raccolte, sul calciatore ci sarebbe il forte interessamento dell’Avellino.

Dopo aver definito questi innesti il ds Pelliccioni sarà chiamato ad accelerare le trattative in uscita. Bayeye, Curiale, Di Piazza e Mangni sono i calciatori sulla lista di partenza, mentre Baldassin prenderà una decisione nei prossimi giorni.

Più fredda la pista che porta a Iacopo Cernigoi. Il calciatore è seguito anche da altri club e probabilmente il suo futuro in giallorosso dipenderà anche dall’epilogo della trattativa in corso per Plescia.

Autore

Avatar

Arturo Ferraro Pelle

13 Commenti

  • Complimenti a tutti: vi siete fatti fottere Plescia. Ma in compenso noi aspettiamo il grande Scognamillo: con lui si che arriveremo in alto. Tutto ciò per non spendere un quattrino di troppo. Andate a cagare.

  • Per giunta ci siamo fatti fottere dell’Avellino, diretta concorrente, come ci siamo fatti fottere dal Palermo per Fella. Lo stesso profilo basso degli altri anni. Non un’impennata, non un rischio.

    • Sempre tra i coglion isto cazzo di Avellino di merda. Che morissero tutti di covid. Anche sto cazzo di mercenario di plescia che si rompesse una gamba.

  • A quanto pare Vano vede la porta col binocolo. A questo punto tanto vale trovare un attaccante bravo in Serie D. Almeno ha voglia di giocare. Ma che merda!

    • In serie d ce ne sono almeno 3 da oltre trenta reti che non è facile farle neanche in d, oppure cercare all’estero nelle secondi divisioni, in Belgio ad esempio c’è un tale più reti che partite o nella primavera A… Avremmo anche Furina che due anni fa era un giovane promettente prima di fallire a Napoli. Ma a Napoli non hanno valorizzato neppure Palanca. Gli preferivano Mariani uno dei peggiori attaccanti visti a Catanzaro

  • I tifosi del Perugia pregano tutti i santi e la. Madonna che qualche cessò lo prenda. Ha un alto ingaggio e costa pure caro. Coglion e chi lo vuole.

  • Campagna acquisti sicuramente importante. Non dimentichiamoci che l’anno scorso con le due cariatidi in attacco siamo arrivati secondi, perchè forti in difesa e centrocampo e quest’anno lo saremo ancora. Abbiamo per il momento solo Vazquez e Carlini in attacco (grave perdere Di Massimo), ma ci vuole almeno un altra punta se non due. Magari giovani con voglia di emergere. La Società fa grandi cose, ma poi mancano SEMPRE le ciliegine sulla torta. Fella e Plescia ce l’hanno soffiati sotto il naso e mi piacerebbe tanto sapere la VERITA’ su queste operazioni.

  • beh i soldi ne hanno tolti, è stata una campagna acquisti di prima fascia, per cui i soldini li hanno tolti manca la ciliegina per completare l’oranico, anche se io mi terrei curiale ha sempre lottato e portato la carretta da solo e con gli esterni che abbiamo sono sicuro che i gol li farebbe quest’anno

Scrivi un commento