Calciomercato Catanzaro News

Calciomercato: Volpe torna a Viterbo. Colpo dal Monza per il Bari di Mignani

D'Errico dal Monza al Bari

I primi giorni di calciomercato si sono chiusi nel segno di Catanzaro, Viterbese e Bari.

Quattro gli innesti ufficializzati dal club giallorosso, De Santis in difesa, Tentardini per la corsia laterale, Welbeck e Bombagi a centrocampo. In questa settimana potrebbe invece arrivare la fumata bianca per Gabriele Rolando che, come anticipato nella scorsa settimana, è l’obiettivo principale per la corsia di destra.

Altra trattativa in stato avanzato è quella per il ritorno di Riccardo Gatti, difensore duttile molto apprezzato da mister Calabro, mentre per Matteo Legittimo si registra un rallentamento inaspettato, causato probabilmente dall’eventuale ripescaggio del Cosenza in Serie B. Il Catanzaro sta sondando altre strade e non è da escludere il ritorno in giallorosso di Stefano Scognamillo, seguito anche da Catania e Pescara.

Più difficili le trattative nel reparto offensivo con diversi club a contendersi gli stessi calciatori. Fella e Di Massimo restano sulla lista dei desideri nel ruolo di seconda punta, mentre Cianci, Pandolfi e Gliozzi sono le prime punte annotate sul taccuino del ds Pelliccioni. Si allontanano Alexis Ferrante ed Edoardo Soleri, il primo vicinissimo al Foggia mentre il secondo, richiesto da più club, preferirebbe una destinazione che gli possa garantire un alto minutaggio.

Il mercato è bloccato e sono pochi i club che si sono mossi in questi primi giorni ma, tenendo conto dei mancati rinnovi (calciatori in scadenza) e degli attaccanti rientrati dal prestito, il Catanzaro dovrà accelerare alcune trattative in attacco per evitare di partire in ritiro, prossima settimana, esclusivamente con attaccanti sul piede di partenza.

Come detto, tra le squadre che si sono mosse meglio c’è la Viterbese di mister Dal Canto. Già ufficializzati gli arrivi di Niccolò Ricchi e Matteo Fracassini sulle corsie laterali, Andrea Errico e Riccardo Calcagni a centrocampo, mentre in avanti, dopo il colpo Volpicelli, torna in gialloblù con la formula del prestito dal Frosinone, Michele Volpe.

Si muove a rilento il Bari del neo-tecnico Michele Mignani ma lo fa ufficializzando un colpo importantissimo per la categoria. Dal Monza arriva a titolo definitivo il fantasista Andrea D’Errico. Capitano dei biancorossi con 200 presenze, 43 reti e 27 assist in 6 stagioni, D’Errico di lega al Bari con un contratto biennale e prolungamento automatico in caso di promozione.

Tante trattative in corso in attesa della fumata bianca anche per Avellino, Juve Stabia e Palermo.

Il club biancoverde dopo aver perso il duello con il Catanzaro per Bombagi, esseri fatto soffiare Illanes dal Pescara di Auteri e non esser riuscito a convincere la Ternana per Anthony Partipilo, non vuole più sbagliare. Sono in dirittura d’arrivo le trattative per il centrocampista, ex Juve Stabia, Alessandro Mastalli e per la punta Saveriano Infantino. Le difficoltà sul mercato potrebbero cambiare nuovamente i piani di mister Braglia, intenzionato in un primo momento a cambiare modulo per adottare un sistema più offensivo. Si valuterà nelle prossime settimane anche in virtù delle trattative in corso.

La Juve Stabia di Novellino è alla ricerca del sostituto di Marotta. Difficile avvicinare Cianci, richiesto da tanti club di Serie C, mentre sembra più semplice la pista che porta all’ex Avellino Emanuele Santaniello.

Movimenti in attacco anche per il Palermo che dovrà sostituire Lucca e Saraniti. Il primo è pronto al salto di categoria, richiesto da Sassuolo, Pisa ed Empoli, mentre il secondo, assente al primo giorno di ritiro, non rientra nei piani tecnici della prossima stagione. Cianci e Curiale sono due nomi che la società sta valutando, più difficile il primo per i motivi descritti in precedenza mentre Curiale potrebbe gradire un ritorno in Sicilia. Nel reparto arretrato da segnalare gli arrivi del portiere Samuele Massolo e dell’ex Bisceglie Maxime Giron.

Infine, Turris e Foggia definiscono tre movimenti in entrata. Alla corte di mister Caneo arrivano l’attaccante, classe 2000, Salvatore Longo, l’ala destra Christian Nunziante e l’esterno difensivo, ex Modena, Mickael Varutti, mentre in Puglia si trasferiscono il portiere Fabrizio Alastra e gli attaccanti Merkaj Olger e Álvaro Montero.

Autore

Avatar

Arturo Ferraro Pelle

12 Commenti

  • Il Catanzaro si sta muovendo benissimo, anche se alcuni ottimi obiettivi sono stati mancati, ma non sicuramente per colpa della società. Anche alcune altre squadre si stanno dando da fare molto bene. Sarà come al solito un girone C di notevolissimo caratura e difficoltà da vincere.

    • Più di una e di grande livello. Qua si vedranno le vere capacità del nuovo DS. Se ci sfuggiranno i vari Cianci, Fella, Di Massimo allora capiremo che sarà una buona annata ma niente più.

  • Giusto Schimmenti, Cristiano, Furina e almeno altri 3 vanno aggregati alla prima squadra possibilmente col figlio di Corona . La campagna acquisti finora è stata buona come lo scorso anno del resto, ma rispetto all’anno scorso non abbiamo né Di Massimo che è da confermare peer la sua duttilità ed imprevedibilità, né Gatti, né Scognamillio, né Riccardi. E soprattutto non sono arrivate le due punte a doppia cifra . Cianci in passato è stato troppo discontinuo e vale Di Piazza. Darei una chance a Molinaro, ma fra Fella , Vano e D’Ursi abbiamo bisogno di vederne a Catanzaro almeno 2.

  • Soleri ottimo elemento, ma c’era d’aspettarselo che le altre Società non sarebbero state con le mani in mano, soprattutto le grandi città. Su Fella ancora non è stato deciso niente, spero che arrivi a CZ. Sono almeno due anni che ne auspico l’acquisto, perchè è uno che segna sempre. Gatti e Scognamillo sono tornati, di Cianci e Zigoni non sono molto convinto anche se un centravanti “fisico” ci vuole sempre.

Scrivi un commento