Catanzaro News Dalla Redazione

Catanzaro – Monopoli 2-2

Tony Marchese
Scritto da Tony Marchese

Altalena di emozioni, alla fine pareggia anche l’Avellino, Aquile seconde in classifica

Si doveva vincere per non dipendere dal risultato di Cava dei Tirreni ed agguantare il secondo posto in classifica indipendentemente dal risultato degli irpini. L’Avellino aveva l’opportunita’ di riprendersi il secondo posto in caso di mancata vittoria delle Aquile, ma a sua volta doveva superare la Cavese ultima in classifica. I ragazzi di Calabro scendono in campo determinati a fare risultato e chiudono il Monopoli nella propria meta’ campo. La squadra di Mister Scienza si difende con ordine e prova a ripartire, ma pur non riuscendo a sfondare in avanti i GialloRossi sono attenti e non lasciano spazi.

Il vanataggio delle Aquile giunge meritato al 34′ e sembra indirizzare la partita nella giusta direzione. Un cross dalla sinistra attraversa l’area e giunge sul lato opposto a Pierno che stoppa di petto ed al volo colpisce in diagonale di collo mettendo con un tocco morbido la palla sull’angolo opposto. Il Monopoli abbozza la reazione ed allo scadere del tempo conquista una punizione sulla trequarti sul fornte destro d’attacco. Il lancio in area vede Mercadante scattare e colpire indisturbato di testa, cosi battendo Di Gennaro e servendo una doccia gelata ai GialloRossi che gia’ pensavano di andare all’intervallo con il vantaggio di un gol. Intanto l’Avellino passa in vantaggio a Cava.

Mister Calabro manda in campo Evacuo al posto di Curiale, ma ripresa inizia con il Monopoli che da’ l’impressione di essere sceso in campo con una migliore concentrazione. Proprio nel momento migliore per gli ospiti al 55′ il Catanzaro organizza una manovra travolgente sulla sinistra, con Garufo che intrufolatosi in area mette in rete sul secondo palo con un delizioso tocco di destro. Ancora vantaggio che resituisce il secondo posto in classifica alle Aquile che ora controllano la partita senza correre rischi. Il Monopoli non ci sta e reagisce,  Scienza opera i cambi e Calabro risponde, da Cava giunge la notizia del pareggio dei padroni di casa, il Catanzaro rimane saldamente in controllo fino al 85′ quando il subentrato Liviero riceve palla al limite dell’area ed immediatamente si gira tirando forte, la palla rasoterra passa a fil di palo e trafigge Di Gennaro. Il Catanzaro le prova tutte, Calabro manda in campo Jefferson e Molinaro, ma e’ Evacuo ad avere la palla del vantaggio quando da pochi metri tira a botta sicura, la respinta del poirtere e’ miracolosa. Poi e’ ancora Molinaro ad avere la palla buona ma Taliento si ripete e manda in angolo. Finisce la gara al 95′, da Avellino giungono notizie confortanti, il portiere della Cavese ha compiuto un miracolo al 97′, anche li la partita e’ finitia in parita’. Il Catanzaro conclude il campionato da secondo in classifica ed affrontera’ i Playoff da una posizione di provilegio.

TM

Autore

Tony Marchese

Tony Marchese

3 Commenti

  • NON SI POSSONO PRENDERE 2 GOL COSI . IL LORO PRIMO GOL IN NETTO FUORIGIOCO . COL MONOPOLI , QUANDO CAPITERA’ , DOBBIAMO VENDICARCI . CONTRO DI NOI FANNO TUTTI LA PARTITA DELLA VITA. VI AUGURO DI SCOMPARIRE .

    • Gli sfoghi di questo “signore” sono incommentabili. No alla censura ma che eventuali lettori che non lo conoscono, sappiano.

      Forza Catanzaro…più pillole per la pressione 😉

  • Grazie Cavese!

    Il Monopoli non ci ha regalato proprio nulla, anzi, pur non avendo nessun obiettivo da raggiungere, ha fatto di tutto per non farci vincere, per cui che la nostra società si rammenti per il futuro di questa partita e quando ce ne sarà l’opportunità che restituisca il “favore” ai pugliesi con gli interessi!

Scrivi un commento