La Striscia

Catanzaro pronto a completare la rosa

Matteo Pirritano
Scritto da Matteo Pirritano

Via D’Ursi. Poi Giannone. Arriveranno almeno due attaccanti. Paponi vicino. N’Zola il sogno. Perucchini per la porta

Al momento agli ordini di mister Auteri, nel ritiro di Moccone, ci sono sei attaccanti. Fischnaller, Kanoute, Mangni, Calì, Giannone e D’Ursi. Proprio questi ultimi due sono in uscita per far posto ad altri due attaccanti dalle caratteristiche differenti. Le motivazioni sono diverse. Giannone per scelta tecnica. D’Ursi per motivi ed opportunità di mercato.
Il numero dieci giallorosso, considerando anche l’arrivo di Di Livio, che può giocare in posizione offensiva, rischia di vedere il campo col binocolo. E la voglia di giocare potrebbe avere la meglio. Ma sarà una situazione da valutare nelle prossime settimane.
Mentre nell’immediato tutto ruota attorno ad Eugenio D’Ursi. L’offerta iniziale del club partenopeo per il classe ‘95, è stata ritenuta troppo bassa da Noto. Il club giallorosso ha fatto muro. Giustamente. L’ex Bisceglie non è stato certamente pagato molto la scorsa estate ma il valore del suo cartellino si è inevitabilmente alzato durante il campionato grazie ai 14 gol realizzati. Con il club forte di un contratto fino al 2021, solo una congrua proposta potrebbe spostare gli equilibri. La sensazione è che a quasi 800 mila euro si potrebbe sbloccare la situazione con il trasferimento al Napoli di D’Ursi ed Bari subito in pole per averlo in prestito.
I soldi incassati consentirebbero ai giallorossi di muoversi verso gli obiettivi richiesti dal tecnico per avere a disposizione un reparto offensivo completo e tra i più forti del campionato.
Eusepi non è una prima scelta. Ma il calciomercato è anche un gioco d’incastri e per questo tutto può succedere. Il Catanzaro ha effettuato solo un sondaggio mentre altre società, Arezzo e Robur Siena su tutte, hanno dimostrato maggior interesse per l’attaccante appena rientrato a Pisa dopo il prestito al Novara. I toscani non hanno intenzione di tenerlo in rosa e con un contratto fino al 2021 l’unica soluzione è cederlo in prestito.
Per Daniele Paponi il club giallorosso ha fatto una super offerta al centravanti difficile da rifiutare. Il classe ‘88 proprio nella giornata di oggi ha raggiunto, nel ritiro di Rivisondoli, la Juve Stabia. Con le vespe il ragazzo ha un contratto fino al 2020 ma la possibilità che, una volta limate le questioni economiche, lasci il club gialloblù sono molto alte ed il Catanzaro è pronto ad accoglierlo a braccia aperte. Auteri vede nel trentunenne il profilo ideale per il suo attacco.
Veniamo a M’Bala N’Zola, classe ‘96, rientrato a Carpi dopo che il Trapani non ha esercitato il diritto d’acquisto. L’interesse per il francese era altissimo già nella scorsa stagione. Poi, per vari “motivi”, il ragazzo è finito alla corte di Italiano facendo la differenza nei momenti chiave. Ora la situazione è da valutare; difficile che il ventiduenne resti in provincia di Modena. Probabile però che gli stessi “motivi” che lo scorso anno non avevano permesso l’arrivo in giallorosso indirezzeranno il trasferimento alla corte di Auteri. Soprattutto se Giuntoli si porterà a casa D’Ursi. Il valzer delle punte entra nel vivo.
Capitolo portieri. Filippo Perucchini in cima alla lista. Bocciate nei giorni scorsi altre opzioni. Il classe ‘91 dell’Empoli potrebbe diventare l’erede di Furlan. Attesi sviluppi nei prossimi giorni. Senza dimenticare che il Catanzaro dovrà comunque prendere almeno un secondo portiere.

A proposito dell’autore

Matteo Pirritano

Matteo Pirritano

33 Commenti

Lascia un commento