Catanzaro News La Striscia

Dicembre di fuoco per i giallorossi

Fischnaller

Sei partite dall’1 al 22 dicembre per le aquile. Domenica arriva la vicecapolista Ternana con il miglior rendimento esterno del girone. L’ultima volta al “Ceravolo” finì 0-1

Sarà un dicembre pieno di impegni per il Catanzaro. Saranno sei le partite in ventidue giorni per i giallorossi: due al “Ceravolo” e tre in trasferta in campionato, in casa il quarto di finale di Coppa Italia Serie C.

Si partirà proprio domenica 1 dicembre alle 15 quando, in Calabria, arriverà la vice capolista Ternana per il big match di giornata. Si proseguirà con due trasferte: sabato 7 le aquile faranno visita alla Paganese dell’ex tecnico Erra, mentre mercoledì 11 si recupererà il derby di Vibo Valentia, rinviato causa allerta meteo. Il 15 si tornerà al “Ceravolo” per ospitare il Picerno. Sempre in casa il 18 giungerà il Catania (per la seconda volta in un mese) nell’incontro ad eliminazione diretta valevole per i quarti di finale di Coppa Italia Serie C. Infine il 22 dicembre si chiuderà l’anno con la trasferta di Teramo per la prima giornata di ritorno.

Il Catanzaro avrà bisogno di gran parte della rosa per affrontare questo mese senza un attimo di respiro. Queste sei partite serviranno a Grassadonia per testare i calciatori e, naturalmente, i giocatori stessi avranno l’opportunità di mettersi in mostra prima dell’apertura della sessione invernale di calcio mercato. In questo senso il tecnico è stato molto chiaro pretendendo un organico funzionale al suo modulo di gioco. Messaggio che l’allenatore ha rivolto dopo la vittoria per 2-0 sulla Casertana di ieri e palesemente indirizzato alla società.

TESTA ALLA TERNANA

Sei ostacoli da affrontare uno alla volta per le aquile in un mese che dovrà dare delle risposte importanti e capire davvero che strada dovrà percorrere il Catanzaro nella seconda e decisiva parte della stagione. Testa quindi alla Ternana vice capolista con 33 punti e con chiare intenzioni di voler avvicinarsi alla Reggina. Gli umbri hanno l’obiettivo della promozione in Serie B.

fabio gallo

L’allenatore della Ternana Gallo

I rossoverdi hanno il miglior rendimento esterno del girone con 17 punti in otto gare (come il Bari) frutto di cinque successi, due pareggi ed una sola sconfitta, proprio contro i biancorossi per 2-0 il 13 ottobre. L’ultimo successo esterno, la Ternana l’ha ottenuto il 20 ottobre a Bisceglie per 0-1, dopo sono giunti due pareggi consecutivi per 1-1 a Vibo Valentia e a Teramo. Gli umbri hanno vinto le ultime due sfide al “Ceravolo” disputate nei due anni disastrosi di Serie B nelle stagioni 2004-2005 e 2005-2006 per 1-4 e 0-1.

Oggi le aquile hanno ripreso gli allenamenti al “Federale” per una sessione d’allenamento a porte chiuse. Da valutare le condizioni di Bianchimano. L’attaccante, appena rientrato dopo un infortunio, è stato costretto ad uscire a fine primo tempo per una forte contusione.

Contro la Ternana i giallorossi dovranno avere lo stesso impatto dell’incontro di ieri con la Casertana, eliminando l’inutile accademia vista successivamente. Lo stesso Grassadonia non è stato soddisfatto degli 80 minuti successivi al 2-0. Sarà, però, tutta un’altra partita e di questo gli stessi calciatori ne sono consapevoli.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

1 Commento

Lascia un commento