La Striscia

Domani l’avversario del Catanzaro. Kanoute vuole esserci

mamadou kanoute
Giovanni Sicilia
Scritto da Giovanni Sicilia

A quattro giorni dall’esordio del Catanzaro nei play-off, i ragazzi di mister Auteri continuano nella preparazione per la prima l’esordio di domenica. Nel corso dell’allenamento odierno svoltosi in mattinata sul terreno del Mirko Gullì di Giovino, la squadra, probabilmente al completo, ha svolto l’ultima seduta senza conoscere ancora l’avversario che dovrà affrontare. Infatti stasera si giocheranno le ultime gare prima dell’entrata in scena delle Aquile. Alle ore 18:30 si è giocata Monza-Sudtirol allo stadio Brianteo. La gara, finita sul 3-3 ha visto avanzare al turno successivo il Monza che risulta così la prima squadra qualificata alle Fasi Nazionali dei play off.

Si giocheranno alle ore 20:30 le seguenti gare:

  • Catania-Reggina allo stadio Massimino;
  • Arezzo-Novara allo stadio Città di Arezzo;
  • Potenza-Virtus Francavilla allo stadio Viviani;
  • Feralpisalò-Ravenna allo stadio Turina;
  • Pro Vercelli-Carrarese allo stadio Piola di Vercelli.

Archiviate le partite di stasera, domani alle ore 11, ci saranno i sorteggi del primo turno della Fase Nazionale dei play off. Sorteggi dai quali uscirà l’avversaria delle Aquile. I giallorossi dovranno giocare l‘andata domenica 19 maggio fuori casa e la gara di ritorno in casa mercoledì 22 maggio.

Intorno alle 11.30 di domani, Puntonet andrà in diretta sulla propria pagina Facebook per commentare il sorteggio insieme ai lettori. Analisi, numeri e reazioni a caldo sul sorteggio e sul cammino che riguarderà i giallorossi.

Kanoute: «Sono tornato per esserci ai play-off»

Tornato ad allenarsi da qualche giorno con il gruppo, ha parlato oggi Mamadou Kanoute in un’intervista pubblicata sul sito ufficiale della società. L’attaccante del Catanzaro, assente dai campi di gioco dal match contro il Rieti dello scorso marzo, non è stato capace di dare una mano alla squadra nel momento topico della stagione: “Mi è dispiaciuto molto non poter essere d’aiuto ai miei compagni nelle partite conclusive del torneo. Per un calciatore è terribile restare per tutto questo tempo lontano dal terreno di gioco”. Inoltre ha sottolineato nelle sue parole anche il grosso impegno profuso nel cercare di recuperare in tempo per i play off: Ce l’ho messa davvero tutta nel seguire le indicazioni di medici e terapisti in modo da essere pronto per recitare un ruolo da protagonista nella fase più importante della stagione. Si è anche spinto infine in una piccola analisi personale sui play off: “È chiaro che ci sono squadre molto attrezzate per il salto di categoria ma noi, con umiltà, dovremo affrontarle tutte con la consapevolezza di non essere inferiori a nessuno. Non dobbiamo fare calcoli perché, a questo punto, qualsiasi sia l’avversario, bisogna solo pensare a giocare come sappiamo. Saranno tutti molto determinati e lo dovremo essere anche noi. Il campo deciderà se meriteremo di proseguire l’avventura verso un sogno a mio avviso realizzabile.

A proposito dell’autore

Giovanni Sicilia

Giovanni Sicilia

Lascia un commento