Catanzaro Night News

Fondazione Politeama: Costanzo e Corsi chiedono trasparenza

“Quando si creano nuovi posti di lavoro, in una terra come la nostra, non si può che essere contenti. E così nessuno dovrebbe obiettare  se la Fondazione Politeama ha deciso di dotarsi di un servizio di accoglienza autonomo per gli spettacoli teatrali, capace di occupare 40 persone tra hostess e steward. Tuttavia è necessario che la selezione avvenga in modo del tutto trasparente, con criteri oggettivi e con la valutazione dei titoli da parte di una commissione capace di giudicare senza alcun condizionamento. Ecco perché all’inizio della prossima settimana, e prima della scadenza fissata per la presentazione delle domande – il 30 luglio – inoltreremo una interrogazione al Sindaco, in qualità di presidente della Fondazione e anche come rappresentante del Comune in seno all’organismo, per conoscere nel dettaglio ciò che prevede il bando. Del quale siamo venuti a conoscenza attraverso le pagine dei giornali e che non trova pubblicazione – almeno noi non l’abbiamo visto pur cercandolo – sull’home page del sito della Fondazione stessa. Chiederemo anche di sapere come mai non si fa cenno, negli articoli di stampa succitati, alla figura del responsabile di sala. Verrà scelto tra quelli che hanno presentato le domande o sarà fatto un ulteriore bando?Vorremo inoltre apprendere se il Bilancio del Politeama può permettersi la gestione diretta del servizio che, negli anni scorsi, è stato sempre esternalizzato a società del settore e se c’è una relazione da parte dei revisori dei conti sia sul bilancio attuale sia, in particolare, su questa operazione. Che, ribadiamo, senza entrare nel merito di quelle che sono le decisioni della Fondazione, dovrà però avvenire escludendo qualsiasi logica diversa se non quella di offrire un servizio di qualità, con la scelta di persone valide e indicate per il ruolo richiesto”.

I CONSIGLIERI COMUNALI

Antonio Corsi

Sergio Costanzo

Autore

Avatar

Salvatore Ferragina

Scrivi un commento