Catanzaro News In primo piano Interviste video

Grassadonia: «Ci siamo fatti male da soli»

Le parole del tecnico giallorosso dopo la sconfitta interna con la Ternana

Il Catanzaro perde 1-3 in casa contro la Ternana. Seconda sconfitta interna dei giallorossi che rimangono a 24 punti.  Di seguito le parole del tecnico Grassadonia.

<<È uscita maggiore malizia della Ternana. Eravamo stanchi. Non è facile andare sotto, sbagliare il rigore e rientrare in partita. Abbiamo commesso troppi errori. Prendere gol così fa male. C’è da lavorare. Come siamo ripartiti dopo le vittorie lo rifaremo ancor di più ora che abbiamo perso. Ci siamo fatti male da soli. Abbiamo subito troppe ripartenze. Ci siamo allungati. Avevamo impostato la partita in un certo modo. Affrontavamo una squadra forte. Ci abbiamo sempre creduto.

Ho inserito un centrocampista come Di Livio con più qualità ed ha fatto bene. L’episodio ci è girato contro e c’è grande amarezza. La squadra se l’è giocata alla pari, ribattuto colpo su colpo. Dobbiamo crescere di malizia e capire quando le partite devono essere indirizzate in un certo modo. Dobbiamo rimanere soddisfatti della prova sino all’86’. Avevo chiesto di giocarla questa gara. Avevamo parecchie defezioni. Casoli l’abbiamo recuperato stamattina. Martinelli nel riscaldamento ha accusato qualche problema. Pinna si è fatto male>>.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

16 Commenti

  • Si è vero ci siamo fatti male da soli, pure tu Grassadonia ti sei fatto male da solo non schierando Fish (il più in forma dell’attacco) dal primo minuto, con Nicastro e Kanoute INESISTENTI. L’avevo detto che della Ternana mi impressionava la loro continuità nel ritmo, intensità e gioco corale che copre tutti i settori del campo. Così è stato, loro sembravano 20 in campo e noi 8, lenti troppo lenti. Sfortuna a parte (rigore di Kanoute e autogol di Martinelli) ci hanno sovrastati in tutto.
    Pazienza speriamo nella prossima partita e soprattutto restare nelle 10 squadre dei play off.

    • Qui…bisogna stare attenti alle spalle per non venire risucchiati in basso oltre la metà della classifica …e la mia non è una esagerazione , il girone di andata sta per finire , e ci attende un ritorno difficilissimo , dove tutte le squadre giocheranno con il sangue agli occhi , e se continuiamo a giocare così nn sarà facile …altro che playoff !!!

  • Grassadonia non è cazzo tuo allenare…..a prescindere che siamo una squadretta mediocre ma almeno con Auteri ci divertivamo un bel po’ e abbiamo sfiorato la B con sti 4 morti che non meritano di indossare questa maglia, tutti a casaaaaaaaaaaaaaaaaa vagabondiiiiiiiiiiiiiiiii. Pasqualuzzo dimettitiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    • La cosa che mi fa incazzare di più, è che sembra che non hanno mai giocato insieme, hanno esonerato Auteri mica la vostra intesa, errori tecnici e di amalgama imbarazzanti, sembrava l’armata Brancaleone e che caxxo!!

  • Bravo Grassa, ma ora dimettiti! Fino al tuo arrivo la stessa squadra giocava a calcio e imponeva il suo gioco ( anche contro la capolista). La prima squadra seria dopo il tuo arrivo ci ha asfaltati.

  • NON SI RIESCE A COMPRENDERE COME TECNICO NON FA GIOCARE DALL’INIZIO FISH E TIENE WUELLA SCHIFEZZA DI CANUTE’..,LUI CI HA FATTO PEREDERE PERCHÉ NON È BUONO NEANCHE X LA D..
    GRASSADONIA : NON HANNO LA CATTIVERIA AGONISTICA… ARRIVANO PRIMA SEMPRE GLI ALTRI… LAVORA SU WUESTO..SEMBRANO CADAVERI

  • Scusate ma non bisogna esaltarsi per una vittoria e sparare a zero per una sconfitta. La squadra è questa…direi mediocre ma ho visto partite giocate da squadra vedi il derbi con la reggina e altre ancora.
    Il problema è stato Auteri andato via lui il giocattolo si è rotto.
    La società incompetente non ci porterà da nessuna parte.

  • Caro Grassadonia dopo aver visto Bari-Catanzaro, ho capito che non eri l’allenatore giusto. Questa squadra che non è affatto scarsa, in tre quattro domeniche l’hai resa irriconoscibile. Certo abbiamo battuto l’Avellino, il Catania in dieci e le riserve della Casertana in coppa, dove peraltro c’era una formazione più guardabile visto che c’era qualcuno che non gioca mai Riggio e Fishnaller. Bisogna essere presuntuosi a voler cambiare tutto, a farci credere che Tascone è il nuovo Messi e che Nicastro che ha indubbie qualità è il migliore degli attaccanti. E’ un buon attaccante di testa e di rapina , ma è lento, lentissimo… Purtroppo abbiamo perso di nuovo Bianchimano, per cui alcuni problemi si sono risolti da soli. Abbiamo tre punte ed un buon rincalzo Calì, una partita un goal… Abbiamo il miglior centrocampo della serie C Urso, De Risio, Maita, Favalli, Statella ce li possono solo invidiare, ma vanno messi in campo col cervello… Dietro Di Gennaro, Celiento, Riggio, Quaranta e anche Martinelli, quante squadre li hanno ? Quindi cosa manca : l’amalgama. L’amalgama lo avresti dovuto dar tu, il presidente non lo può comprare. Invece zero… Sii serio dimettiti e lascia il posto a Giampà. E’l’allenatore della Beretti se gli dovesse capitare di perdere una partita glielo perdoneremo, ma sicuramente non giocheremo mai come abbiamo fatto a Bari, Cava, col Rende ed oggi… Oggi non c’era neppure l’alibi dell’arbitro, è stato il miglior in campo. E la Ternana nei minuti finali sembrava il miglior Real. Li hai resi grandi domenica prossima torneranno scarsi

  • Il mio commento non postato era importante invece x dare una sveglia a quei tifosi negativi che vivono ancora solo di ricordi preistorici invece di guardare in faccia la realtà del presente.. complimenti.. lol

Lascia un commento