Brevi

Catanzaro sempre più dominatore, stavolta è 16-0

Redazione
Scritto da Redazione

Le ragazze di mister Sabadini ne fanno 16 all’AZ Picerno. Sei le convocate per il torneo delle regioni.

Le Aquile continuano nelloro dominio incontrastato mettendo a referto risultati pirotecnici che testimoniano per l’ennesima volta chi sia la vera padrona di questo campionato di Eccellenza Calabro-Lucana.

Questa volta è 16-0, record stagionale di goal nella singola partita che si aggiorna.

A farne le spese è l’AZ Picerno che stabilisce la controparte negativa del record delle giallorosse, è infatti la peggior sconfitta del campionato in corso.

Le padrone di casa cavalcano il solito leitmotiv, dominio puro della gara.

Il match porta il solito timbro di Michela Romeo che stampa ben 6 marcature, l’ultima delle quali sfoderando una rovesciata degna del miglior CR7 su assist di Capitan Cardamone.

Elisabetta Cardamone altra assoluta protagonista dell’incontro con 4 goal e 4 assistenze per le compagne, grande prova del capitano che diventa incubo costante per le dirimpettaie di fascia.

Altra menzione onorevole va a Giulia Verrino che mette a segno una tripletta portando a 12 il suo bottino stagionale, seconda in classifica cannonieri solo a Romeo con 21 reti.

Nel tabellino entrano anche Moscatello, con 2 reti, e Cardone che completano il festival del goal e fanno terminare la partita sul 16-0.

Il Catanzaro vola alto e quanto di buono fatto dalle giallorosse è sotto gli occhi di tutti.

Sicuramente frutto dell’ottimo lavoro svolto è la convocazione di 6 componenti della squadra catanzarese nella rappresentativa della calabro-lucana al torneo delle regioni.

Le ragazze che prenderanno parte al 58° torneo delle regioni che si svolgerà nel Lazio dal 12 al 20 Aprile saranno: Elisabetta Cardamone, Alessia Moscatello, Valentina Zangari, Michela Romeo, Ilaria Torano e Giulia Verrino.

Samuele Cardamone

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

1 Commento

Lascia un commento