Catanzaro News La Striscia

Dubbio Statella per Viterbo. Le possibili soluzioni

Celiento potrebbe essere avanzato come esterno di centrocampo. Già 227 biglietti acquistati dai tifosi giallorossi

Obiettivo difendere il primato per il Catanzaro impegnato nella trasferta di Viterbo, in un campo nel quale i giallorossi nella storia hanno conquistato un solo punto in quattro gare, tra l’altro il 14 aprile del 2019, quindi cinque mesi fa circa. Le aquile avanti di due reti ad un quarto d’ora dalla fine hanno subito la rimonta dei gialloblu, che sono stati aiutati dalla superiorità numerica degli ultimi minuti.

I giocatori dell’US si sono allenati questo pomeriggio al “Ceravolo” a porte chiuse. La preparazione dell’incontro verrà ultimata domani mattina con la rifinitura, sempre all’ex “Militare” non aperta al pubblico.

Aquile che non saranno da sole al “Rocchi”. Sono stati già acquistati 227 biglietti da parte dei supporters giallorossi.

NODI DI FORMAZIONE DA SCIOGLIERE

E’ stata una settimana di lavoro particolare per il Catanzaro con un elemento importante nello scacchiere tattico, come Statella, che non si è allenato per niente almeno fino a ieri. Il suo impiego a Viterbo non appare quindi scontato come nelle altre quattro partite.

Proviamo a capire quali sono le soluzioni che potrebbe adottare il tecnico Auteri, tenendo in considerazione che le aquile sono attese da altre due gare in una settimana dopo il match del “Rocchi”, ovvero il match casalingo contro il Rieti e la trasferta di Caserta.

Le variazioni potrebbero essere sostanzialmente due. La prima vede il passaggio come esterno di destra di centrocampo a Celiento, con sulla sinistra ballottaggio Casoli, Pinna e Nicoletti a giocarsi il posto con l’ex Matera favorito sugli altri due. In difesa in questo caso il tecnico di Floridia potrebbe optare o per Quaranta con il passaggio di Martinelli sul centrodestra o per Signorini (ancora a secco di minuti in campionato) ed in questo caso l’ex Foggia rimarrebbe sul centrosinistra. Ad ora appare complicato l’ingresso di Figliomeni che andrebbe ad occupare il centro con spostamento anche di Riggio.

La seconda soluzione che potrebbe adottare il tecnico di Floridia prevede la difesa immutata con il passaggio di Casoli a destra del centrocampo e sulla sinistra ballottaggio Pinna-Nicoletti.

La mediana e l’attacco non dovrebbero subire variazioni, anche se Giannone e Di Livio premono attraverso le recenti prestazioni per trovare più spazio. Sempre per quanto riguarda il reparto offensivo ci sono seri dubbi sul possibile impiego, anche a partita in corso, di Bianchimano e Mangni che si sono allenati a parte. In particolare l’ex Monopoli è rientrato mercoledì negli spogliatoi non appena è iniziata la sessione pomeridiana toccandosi la coscia.

Una cosa è però certa da questa analisi: mister Auteri ha veramente molte soluzioni da poter attuare.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

21 Commenti

  • Celiento come laterale di destra nei 4 di centrocampo ha dimostrato di saperci fare anche in quella posizione, perchè sa giocare al calcio, ovunque lo metti, procurandosi oltretutto il calcio di rigore di domenica scorsa contro la Sicula Leonzio, in una sgroppata devastante in area avversaria.

    A sinistra proverei Pinna.

  • La fortuna ci arride.
    Alla Viterbese mancheranno per infortunio il bomber Tounkara e il centrocampista De Falco, i loro migliori giocatori.
    Un solo risultato : vittoria.
    Aspettiamo di incontrare le corazzate, prima di giudicarci.
    Al momento abbiamo incontrato squadre scarsissime.
    Non diamo retta alle testaste giornalistiche ed a tanti allenatori che non ci cagano per niente.

  • le corazzate si incontrano tutte le domeniche ,,,,,,,,, e onore a chi va a viterbo sostenendo ormai spese folli per le trasferte e km e km per amore ,,,, e’ da arroganti pretendere una trasferta massiccia da parte di chi sta a casa ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah

  • Nicola 58, il fatto di essere più presenti allo stadio riguarda i tifosi principalmente che sono residenti nel capoluogo! Devono essere ancora di più. Io purtroppo vivo a Como da tanti
    Anni, ma seguo il mio Catanzaro ogni domenica attraverso Evelensport ciao a tutti i giallorossi.

  • Nicola 58, il fatto di essere più presenti allo stadio riguarda i tifosi principalmente che sono residenti nel capoluogo! Devono essere ancora di più. Io purtroppo vivo a Como da tanti
    Anni, ma seguo il mio Catanzaro ogni domenica attraverso Evelensport ciao a tutti i giallorossi. Per la redazione perché non fate vedere il mio commento??
    WWE

  • Anche allora pochini per una semifinale di coppa italia a Milano.
    C’è chi ha dimostrato di essere in 30.000 ufficiali perché paganti, solo per un semplice spareggio per andare in A.
    Ne parlo’ tutta Italia, così come i 40.000 Catanesi a Roma per gli spareggi per andare in A negli anni 80.
    Abbiamo molto da imparare dagli altri

    • Caro compari Francisco/Nicola lo so che parlare con te e come ragionare cu u LUPARU, ma vorrei farti capire che i numeri si devono saper leggere, la citta di Catania fa’ oltre 300000 abitanti e quella di reggio c. oltre 180000,mentre CATANZARO poco piu di 90000, quindi se facciamo le proporzioni puoi vedere che non abbiamo nulla da inviare alle tifoserie che hai nominTo.
      E comunque vorrei ricordarti la trasferta di Ascoli dove eravamo oltre 30000.

  • Ti insegno che lo stadio di Ascoli quando noi fummo promossi non superava i 20550 posto a sedere e noi non eravamo andati oltre i 14.000
    Non essere pure tu uno sbruffone.
    La storia è storia documentata con dati certi e non fantasiosi.
    E poi a Napoli con 2.000.000 di abitanti in quanti dovrebbero andare a seguirlo in 200.000 ?
    La passione è una cosa seria , lascia stare.
    Io lunedì sera su Rai Sport ho rosicato all’infinito guardando e sognando le curve di Bari e Reggina.
    Il conduttore Rai e il mister Somma erano talmente entusiasti nel riconoscere a queste 2 tifoserie di essere tra le prime d’Italia per calore e colore.
    Noi abbiamo appena 2.500 abbonati e 6/6500 paganti , mentre le corazzate. …..
    Cerchiamo di imitarli

Lascia un commento