La Striscia

Il tour de force continua in Coppa a Trapani

Catanzaro Juve Stabia

Non c’è un attimo di respiro per le aquile che saranno impegnate fra due giorni a Trapani. Per la Paganese si prova a recuperare Bianchimano. Kanoute no.

Nessuna sosta. Nessun momento per rifiatare per il Catanzaro dal primo match del 2019 in casa con il Rende. Per i giallorossi continua il tour de force contraddistinto dal giocare mercoledì e domenica. Messa agli archivi la vittoria dopo sessant’anni nel pazzo derby di Reggio Calabria per 3-4 gli uomini di mister Auteri si sono ritrovati questa mattina al “Gullì” di Giovino alle 11 per preparare la trasferta degli ottavi di finale di Coppa Italia Serie C di Trapani. Lavoro di scarico per chi ha giocato al “Granillo”, allenamento più intenso per i calciatori che sono stati impiegati poco o sono rimasti in panchina. La squadra partirà domani per la Sicilia dove si giocherà il passaggio del turno in gara secca. In campionato le due compagini si sono già affrontate il 26 dicembre con vittoria dei granata in rimonta per 2-1. Aprì Kanoute su rigore; lo stesso calciatore fallì il possibile 0-2 dagli undici metri dopo che in precedenza anche Evacuo, per i padroni di casa, si erano fatto ipnotizzare da Furlan. Così giunse il pareggio su punizione del francese Taugourdeau ed il contestatissimo 2-1 di Pagliarulo tra carica a Furlan e pallone che non avrebbe superato la linea di porta. Quello di mercoledì sarà tutto un altro incontro con il possibile impiego di molti calciatori con minor minutaggio rispetto agli altri.

SITUAZIONE INFORTUNI

Nel match del “Granillo” Auteri ha dovuto operare due sostituzioni forzate nella prima mezz’ora. Prima al 14’ è uscito Bianchimano, autore dello splendido 0-2 su colpo di testa. Per l’ex amaranto si dovrebbe trattare di un risentimento all’adduttore in seguito ad una botta. Non dovrebbe essere comunque nulla di grave e l’attaccante dovrebbe stare a riposo per un paio di giorni. Kanoute invece è incappato in una classica ricaduta del problema accusato nel match con il Rende e che lo aveva costretto a rimanere lontano dai campi per due settimane. Sicuramente l’attaccante salterà Trapani ed il match di campionato con la Paganese, rimanendo in forte dubbio per la trasferta a Castellamare di Stabia. Bisognerà tenere sotto controllo anche Fischnaller che già durante il derby non era in perfette condizioni ed ha rimediato una brutta botta alla caviglia. Per lui riposo precauzionale in vista per poterlo schierare con la Paganese. Nella lista infortunati figura pure Repossi.

TRAPANI-CATANZARO

Spazio quasi sicuramente ad Elezaj fra i pali. Davanti all’ex Fondi dovrebbero agire Riggio – assente a Reggio Calabria e contro gli azzurrostellati domenica prossima per squalifica – Lame e Pambianchi; Posocco e Nicoletti sugli esterni con Eklu e De Risio in mediana; in avanti spazio al neo arrivato Casoli con Giannone e Ciccone.

Arbitrerà il signor Andrea Zingarelli di Siena coadiuvato dagli assistenti Nuzzi e Meocci.

SCOMPARSA DEL TIFOSO MASSIMO LUPPINO

Tutta la redazione di us.catanzaro.net si unisce al cordoglio della famiglia Luppino per la scomparsa del tifoso Massimo, professione radiologo e grande tifoso del Catanzaro. La società giallorossa, oltre ad esprimere le più sentite condoglianze sui social è stata presente nella persona dello SLO, Salvatore Ferragina ai funerali celebrati nella Chiesa di San Giovanni, consegnando  un mazzo di fiori ed il gagliardetto.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

1 Commento

Lascia un commento