La Striscia

Riggio: «Stiamo bene fisicamente e mentalmente»

Ben sette gli ex della Virtus Francavilla. Mister Auteri in emergenza. Nel pomeriggio il Catania ha perso in casa con la Viterbese.

Il Catanzaro prosegue la preparazione in vista della sfida interna con la Virtus Francavilla. I giallorossi si sono ritrovati alle 15 al “Gullì” di Giovino per la sessione di allenamento quotidiana, mentre il Catania ha perso il recupero con la Viterbese per 0-1. Seconda sconfitta interna per gli etnei in questa stagione (la prima ad opera proprio dei giallorossi). È chiaro che per le aquile è un risultato importantissimo. I rossoazzurri rimangono a pari punti con una partita in più rispetto all’US che ha il vantaggio negli scontri diretti. Nessuna novità riguardante gli infortunati. Con i pugliesi dovrebbero mancare quindi i difensori Signorini e Pambianchi, l’esterno Statella e gli attaccanti Giannone, Bianchimano, oltre che Kanoute.  Emergenza per il tecnico Auteri che dovrà fare di necessità virtù anche se alcuni dovrebbero solo riposare a scopo precauzionale.

LA VIRTUS FRANCAVILLA E GLI EX

Sono ben sette glie ex giallorossi che giocano con i biancoazzurri: il portiere ed ex capitano dello scorso anno, Nordi; i difensori Sirri e Cason (il secondo è rimasto un oggetto misterioso, voluto da Dionigi a tutti i costi ma nemmeno considerato da Pancaro); gli esterni Gigliotti e Puntoriere; gli attaccanti Corado e soprattutto Sarao. Quest’ultimo dovrebbe guidare l’attacco dei pugliesi al “Ceravolo”.

RIGGIO: “DEVO RINGRAZIARE FIGLIOMENI, SIGNORINI E PAMBIANCHI”.

Ai microfoni della stampa si è presentato il difensore Riggio, sicuramente uno dei protagonisti di questa stagione, forse la vera rivelazione del campionato delle aquile.

<<Siamo tornati a fare ciò che sappiamo fare. È chiaro che ci sono nei momenti in cui questo riesce di più e altri di meno, in base a tanti fattori e questi domenica ci hanno portati a giocare bene.

C’è un po’ di rammarico, ma ci sta. Io la vedo come una forma di riscatto. Quello che è fatto è fatto. Vogliamo affrontare queste partite al massimo per arrivare più in alto possibile, continuando a sperare.

Sia mentalmente che fisicamente stiamo bene. Abbiamo subito degli infortuni che nel corso della stagione ci possono stare tra incontri ed allenamenti.

Con il Francavilla giocheremo al massimo della nostra condizione mentale.

In questa mia crescita vorrei ringraziare Figliomeni, Signorini, Pambianchi. È anche grazie a loro. Cerco di pormi degli obiettivi ad inizio anno. Quello che succede lo determina il lavoro.

Nordi l’anno scorso è stata una brava persona. Non avevamo un grande rapporto ma quando avevi bisogno lui c’era. Sarà una gara difficile e lo abbiamo visto all’andato. Sono fisici, non mollano e giocano per una posizione migliore in classifica>>.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

2 Commenti

  • Cara Lega Pro mi puoi restituire i punti della partita con il Matera prima che finisca la stagione e tutto passi nel dimenticatoio ? E vuoi vederci chiaro nei documenti che hanno presentato Trapani e Juve Stabia ed eventualmente penalizzarle ? Cioè, più semplicemente, vuoi, una volta nella vita, far rispettare le regole? ??!!!

  • da queste società hanno preso i voti per farsi eleggere, aiutati dallo sponsor ufficiale criscitiello direttore di sportitalia, non ci daranno mai i punti persi con il matera, Volevano togliere ad eleventsport le dirette sulla serie C per darle a dazan , purtroppo c ‘è un giro come al solito di soldi che fa gola atutti, a discapito della regolarità e del rispetto delle regole che ci sono sempre state e che in questo ultimo periodo vengono puntalmente ignorate. L’altra sera in una trasmissione sportiva ho sentito che al nostro presidente gli è stato offerto di far parte del consiglio della serie B, purtroppo siamo ancora in serie C e non in B, la cosa non mi suona molto bene. Speriamo di andare in serie B direttamente senza la lotteria dei playoff perchè ci sarà da soffrire contro tutto e tutti.

Lascia un commento