Catanzaro News La Striscia

Verso il Rieti: dubbio Celiento

Allenamento al “Ceravolo” sotto gli occhi vigili del presidente Noto e di Logiudice. 82 i biglietti acquistati sin qui dai tifosi giallorossi per Rieti

Il Catanzaro dovrebbe andare a Rieti con il dubbio Celiento. Il difensore, martedì, ha accusato problema alla schiena, dovuto anche all’irregolarità di un campo, quello di Giovino, più croce che delizia. Se ieri si è allenato regolarmente, oggi ha svolto un lavoro differenziato. Da capire se solo a scopo precauzionale, oppure per il riacutizzarsi del dolore. Sarebbe sicuramente una perdita importante in casa giallorossa. Pronto a sostituirlo dovrebbe essere Riggio. Allo “Scopigno” potrebbe, quindi, scendere in campo la stessa retroguardia di Lentini con Atanasov e Martinelli a completare il trio difensivo.

ALLENAMENTO AL “CERAVOLO”

La squadra si è ritrovata al “Ceravolo” nel pomeriggio per una seduta a porte aperte sotto lo sguardo vigile del presidente Noto – dapprima in campo a dialogare con mister e ds, successivamente in Tribuna – e di Logiudice.

Dopo un colloquio a centrocampo, l’organico a disposizione del tecnico di Floridia ha effettuato il riscaldamento sotto la “Mammì” e successivamente ha lavorato con la palla.

Mister Auteri ha formato due squadre. Da un lato gli arancioni si sono schierati con Atanasov, Urso e Quaranta in difesa; Bayeye e Contessa sugli esterni con Corapi in cabina di regia; Di Livio e Carlini ai lati del capitano; davanti Kanoute e Bianchimano. I verdi invece erano composti da Martinelli, Riggio e Nicoletti in difesa; Statella e Casoli sulle fasce con Iuliano e De Risio in mezzo; Giannone, Di Piazza e Tulli in attacco.

Con in porta a turno Bleve e Mittica, una squadra attaccava e l’altra difendeva. Se chi offendeva doveva eseguire azioni veloci basate sul giro palla e sulle verticalizzazioni; l’altra compagine doveva recuperare palla e sfuggire al pressing asfissiante. Intensità. Sembra essere questa la parola d’ordine degli allenamenti dei giallorossi.

Ad un certo punto dell’allenamento Bianchimano e Corapi sono passati con i verdi, mentre Giannone e De Risio con gli arancioni.

A parte hanno lavorato, inoltre, Pinna e Novello.

RISOLTO IL GIALLO DELL’ITALIAN SPORT AWARDS

Risolto il giallo riguardante il premio agli Italian Sport Awards che avrebbe dovuto ricevere il Catanzaro come migliore tifoseria del Girone C 2018/2019. Ricordiamo che ieri a Net Club – programma all’interno di DB Radio – è intervenuto il direttore editoriale della rassegna, Luca Esposito, il quale ha affermato che nessuno della società si era presentato e quindi il premio era come se decaduto. Le parti si sono sentite ed hanno risolto l’equivoco. Le aquile riceveranno un riconoscimento che fa piacere e aiuta quell’entusiasmo che si respira all’interno della piazza giallorossa.

Sono 82 i tifosi giallorossi che hanno acquistato il biglietto per il settore ospiti dello “Scopigno”. Anche a Rieti il Catanzaro non sarà solo.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

Lascia un commento