Brevi Catanzaro News

Virtus Francavilla – Catanzaro 1-1 (primo tempo)

Botta e risposta nella prima frazione giocata con grande intesita’ dalle due squadre

Buon inizio di primo tempo delle Aquile che al 10′ trovano il gol con Cianci che di testa gira in rete un cross dalla sinistra. La squadra di Mister Vivarini ha affrontato con ritmo e pressing alto il gioco veloce dei padroni di casa mettendoli in difficolta’ in molte occasioni. Da parte loro i pugliesi hanno saputo capitalizzare al meglio quei pochi minuti di appagamento del Catanzaro durante i quali i GialloRossi hanno lasciato campo ai padroni di casa difendendo al limite dell’area di rigore. Mastropietro al 23′ pareggia i conti anche lui di testa andando a spizzare un cross dalla sinistra di Maiorino e battendo Branduani sul secondo palo. Il Catanzaro reagisce e potrebbe passare ancora con Cianci che pero’ viene bloccato dal portiere in uscita disperata, sulla ribattuta impreciso Vandeputte che da fuori area calcia male a porta sguarnita.

Red

Autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

11 Commenti

  • Siete uno schifo, vivariani vai a fare compagnia a calabro, se fai giocare bombagi bearzotti cinelli e bayeye sei peggio del tuo predecessore. Si criticava il preparatore atletico Raione ed invece stiamo assistendo ora a dei secondi tempi saporiferi. Vergognatevi, Grazie tante calabro foresti ed ora anche vivarini, questi pseudo giocatori non sono degni di vestire questa Gloriosa Maglia, martinelli sei tornato come quello di due anni fa da schifo. Se siete tanto dispiaciuti che vi hanno esonerato quella nullità che vi guidava prima andate a trovarlo e non tornate più a Catanzaro, siete degli indegni. Nemmeno la vergogna vi compatisce. Pagliacci se esistesse ancora il circo Togni vi butterebbero in una gabbia piena di leoni

  • Fate giocare qualche ragazzino di prospettiva almeno, con grinta e voglia di correre, piuttosto che vedere questi zombie passeggiare in campo ed essere sovrastati dagli avversari…E’ stata clamorosamente la campagna acquisti piu’ fallimentare degli ultimi tempi,gente che nemmeno dovrebbe avvicinarsi ad un campo di calcio, ma i nostri dirigenti hanno il fiuto degli “affari”(degli altri)

  • SI SAPEVA CHE CI MANDAVANO UNO PER FARCI PERDERE , PRECEDENTE CZ – CASERTANA DI MERDA 0-3. AL DI LA’ DEI NOSTRI DEMERITI , E AD AGOSTO ANDANDO CONTROCORRENTE SCRISSI CHE AVEVANO PRESO DEI CESSI STRAPAGATI , L’UNICA COSA CHE STASERA POTREBBE MINIMAMENTE CALMARMI E’ INFILARE UNA SBARRA DI FERRO APPUNTITA SU PER IL CULO AL FENOMENO COL FISCHIETTO E FARGLIELA USCIRE DIETRO LE ORECCHIE . E MI FERMO QUI…

  • Gente senza palle e senza vergogna. Gente capace di trasformare squadrette da niente in squadroni inarrestabili. Gente senza orgoglio, senza virtù alcuna, senza rispetto alcuno per la società, per i tifosi, per la maglia. Per amore del Catanzaro si agisca rapidamente e senza pietà. Parola alla Società.

  • Concordo ed aggiungerei che sarebbe bello vedere correre di più qualche giovane, sicuramente suderebbe la maglia indossata indegnamente da almeno 4/5 elementi che non sanno neanche cosa voglia dire giocare a calcio. Buon Natale a tutti tranne che a questi pseudi dilettanti allo sbaraglio.

  • Vivarini non può fare altro che adattarsi al parco giocatori che ha trovato a Catanzanzaro dopo una campagna acquisti fallimentare guidata e voluta dal duo Calabro-Foresti. Il primo si è dimostrato il peggiore allenatore di tutti i tempi che abbiamo avuto e Catanzaro, il secondo non si capisce se opera in base ai suggerimenti del tecnico o di sua iniziativa o entrambi le cose. Lo vedremo nella campagna acquisti che sta per aprirsi. Una campagna che certamente, per quest’anno, servirà a poco, visto che ormai nemmeno un miracolo potrà salvarci. Purtroppo, un altro anno perso. E non parlatemi di play-off.

  • Grazie del regalo di Natale. C’è gente (Bombagi, Cinelli, Bearzotti) che non ha proprio voglia di giocare, almeno con il Catanzaro, perché è venuta allora?
    Alla Proprietà consiglierei di non spendere ulteriore soldi, risparmiandoli per il prossimo anno, perché ormai questo è andato.

Scrivi un commento